IL PROGETTO SPCinnovapugliaregione-pugliaunione-europea

Codice progetto: C2FDQ09
Finanziato da: FESR-UE, Regione Puglia

CONVERTER PER MPPT DISTRIBUITO: MIGLIORAMENTO IMPIANTI FOTOVOLTAICI

L’elettronica di supporto alla produzione, controllo e gestione di energia elettrica, in particolare da nell’ambito fotovoltaico, risulta un settore strategico per la Sunvision srl. Coerentemente con tale impostazione, nell’ambito del programma POR PUGLIA 2007-2013 – Asse I Linea 1.1 – Azione 1.1.2 Bando “Aiuti agli Investimenti in Ricerca per le PMI”, è stato realizzato un progetto che ha l’ambizione di introdurre sul mercato un nuovo approccio tecnologico al problema dell’integrazione architettonica del fotovoltaico, in linea con la definizione stessa del BIPV (Building Integrated PhotoVoltaics).

L’obiettivo è di rendere disponibili dei kit elettronici che consentano una connessione efficiente ed intelligente dei moduli fotovoltaici in modo da estrarre sempre la massima potenza disponibile anche in presenza di un’esposizione solare non omogenea (mismatch ambientale). Questo permetterà di integrare le sorgenti energetiche di natura fotovoltaica con gli elementi strutturali  che si candidano a fare da supporto alle sorgenti stesse quando installate su strutture edili come, ad esempio, le facciate continue. Il kit in oggetto supera  il freno principale allo sviluppo e all’implementazione del BIPV, arricchendo le funzionalità di tali superfici per renderle energeticamente attive ed incrementando l’efficienza energetica globale dello stabile.

CARATTERISTICHE
  • multidisciplinarietà
  • miglioramento delle prestazioni
  • affidabilità
  • efficienza energetica e meccanica dei dispositivi

Il kit proposto con l’ausilio di opportune topologie circuitale porta ad un sostanziale recupero delle perdite dovute al mismatch, che nell’applicazione BIPV sono ragionevolmente elevate, e che, unite a tecniche di MPPT (Maximum Power Point Tracking), garantiscono il massimo trasferimento energetico tra il campo fotovoltaico e il carico elettrico rappresentato dalle utenze e/o la rete di distribuzione elettrica indipendentemente dal comportamento degli altri moduli connessi (in serie) alla stringa.

IL VALORE STRATEGICO

Il presente progetto è in linea a quanto sancito dalla Carta Europea: costruire edifici e quartieri nel rispetto e nel risparmio delle risorse a nostra disposizione, così come sfruttare al meglio le energie rinnovabili (soprattutto l’energia solare).

L’iniziativa coglie allo stesso tempo gli stimoli della Regione Puglia e del Ministero della Ricerca a consolidare pratiche collaborative  come le aggregazioni distrettuali.

IL PROGETTO

Il progetto dal titolo “CONVERTER PER MPPT DISTRIBUITO: MIGLIORAMENTO IMPIANTI FOTOVOLTAICI” è stato strutturato su sei obiettivi realizzativi. In primo luogo è stata eseguita un’analisi e uno studio dello stato dell’arte che ha condotto alla definizione delle specifiche del dispositivo da realizzare. Successivamente si è passati alla progettazione e sviluppo del sistema per arrivare alla sperimentazione e validazione delle soluzioni progettuali individuate. Infine sono stati divulgati i risultati conseguiti.

Di seguito si riporta il dettaglio dei vari obiettivi realizzati

OR – 1 Indagine di mercato tecnico-economica sui prodotti fotovoltaici integrati in moduli prefabbricati per edilizia.
OR – 2 Analisi e definizione della Tecnologie per MPPT più idonee al compromesso costi/prestazioni della specificità BIPV.
OR – 3 Tecniche idonei per substrati di supporto ai moduli/pannelli fotovoltaici e fissaggio ai moduli prefabbricati per edilizia.
OR – 4 Modularità elettrica ottimale per pannelli fotovoltaici ai fini dell’integrazione su moduli prefabbricati per edilizia.
OR – 5 Sperimentazioni per la validazioni di modelli e soluzioni .
OR – 6 Divulgazione dei risultati.

IL PROGETTO E’ STATO REALIZZATO SINERGICAMENTE CON:

MATRIX spa
Laboratorio di ricerca accreditato dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR) Ricerca, progettazione, produzione e collaudo. Campi di eccellenza: reti di sensori, ICT – domotica, videosorveglianza, reti wireless e ed elettrosmog, RAEE e Fotovoltaico, driver per motori brushless e burner control per caldaie

FAR Systems s.p.a.
Progettazione e realizzazione di:sistemi elettronici di bordo, diagnostica, comunicazione e registrazione legale di dati nel settore trasporti, sistemi di automazione industriale, sistemi di telecontrollo, telerilevamento e global service

DIMI  – UNIVERSITA’ ROMA TRE
Il Dipartimento di Ingegneria Meccanica ed Industriale si avvale di un elevato numero di ricercatori. Suddivisi in più laboratori portano avanti diverse ricerche sulla base delle molteplici specializzazioni cui afferiscono.

R&D Systems s.r.l.
Il centro ha un approccio multiculturale: ospita diversi ricercatori, stagisti neo-laureati e studenti di master che vengono inseriti nei progetti in corso sotto il coordinamento della direzione scientifica. R&D Systems sviluppa solo prodotti e sistemi di alta qualità ad alto valore aggiunto che rispondono alle reali esigenze delle persone a cui sono destinati, nel rispetto dell’ambiente in cui viviamo, in modo da ottenere sempre forti e consistenti risultati di sviluppo economico.